Panini al latte morbidi come quelli della panetteria | Ruut

Weiche Milchbrötchen wie vom Bäcker | Ruut

Panini al latte morbidi come quelli del panificio

senza glutine

Ricetta di: Johanna da glutenfreierezeptwelt.de

INGREDIENTI: per 9 panini

  • 160 g di farina di manioca Ruut
  • 50 g di amido di tapioca
  • 80 g di farina di riso leggera
  • 1 cucchiaino di lolla di psillio in polvere
  • 1/2 cucchiaino di gomma di xantano
  • 1 pizzico di sale
  • 35 g di zucchero + 1 cucchiaino di zucchero
  • 21 g di lievito fresco
  • 260 ml di latte caldo, circa 36 gradi!
  • 70 g di burro molto morbido
  • 1 uovo, taglia M

Rivestimento:

  • 1 tuorlo d'uovo
  • 1 cucchiaio di latte
  • 1 cucchiaino di zucchero

PREPARAZIONE:

Suggerimento :) Utilizzare una bilancia da cucina solo per le nostre ricette o per pesare la farina.

  1. Mescolare in una ciotola la farina di manioca, l'amido di tapioca, la farina di riso, la buccia di psillio in polvere, la gomma xantana, il sale e lo zucchero (35 g). Fare un pozzetto al centro, sbriciolarvi il lievito, cospargervi 1 cucchiaio di zucchero e versarvi sopra 100 ml di latte tiepido (circa 36 gradi!). Coprire e lasciare in un luogo caldo per circa 15 minuti. Dovrebbero formarsi delle piccole bolle.
  2. Aggiungere il burro, l'uovo e il restante latte tiepido e impastare con un mixer a mano o un robot da cucina per circa 5 minuti fino a formare un impasto omogeneo. A questo punto l'impasto sembrerà ancora molto morbido, ma si rassoderà un po' se si lascia riposare per un po'. Coprite l'impasto e lasciatelo lievitare in un luogo caldo per circa 30 minuti.
  3. Trasferite l'impasto su una superficie di lavoro ben infarinata e impastate leggermente, più che impastare sembra piegare. Usate abbastanza farina in modo che non si attacchi alla superficie di lavoro.
  4. Formare un rotolo e tagliarlo in 9 parti uguali. Formare delle palline rotonde con i pezzi, appiattirle un po' e disporle su una teglia rivestita di carta da forno (vedi suggerimenti!). I singoli pezzi di pasta devono toccarsi leggermente. È meglio metterne tre in fila, in modo da ottenere un rettangolo di 3 x 3 panini.
  5. Lasciare lievitare i panetti scoperti in un luogo caldo e privo di correnti d'aria per 30-40 minuti. Dovrebbero essere aumentati notevolmente di dimensioni. Preriscaldare il forno a 220° C, calore superiore e inferiore.
  6. Mescolare il tuorlo d'uovo, il latte e lo zucchero e spennellare con cura i panini. Non premere troppo o i panini crolleranno. Cuocere i panini al latte per 16 minuti fino a doratura, lasciare raffreddare e servire immediatamente.

SUGGERIMENTI:

  • Quando si modellano i panini, assicurarsi che la superficie dei panini sia liscia, cioè che non ci siano crepe. Il modo migliore per ottenere questo risultato è far rotolare le palline di pasta in un cerchio tra le mani. Come se ci si strofinasse le mani. Ma non deve esserci troppa farina sull'impasto, altrimenti la pasta scivolerà avanti e indietro, senza formare una superficie liscia. In questo modo, l'aspetto è più gradevole dopo la cottura.
  • L'impasto sembra molto morbido e "friabile". Quindi non cercate di impastare troppo dopo la lievitazione, ma piuttosto di piegarlo. In questo modo non si attaccherà alle mani. Anche se pensate di aver bisogno di più farina per formare i panini, cercate di lavorare con meno farina possibile!
  • Dopo la cottura, i panini sono ancora molto morbidi. Lasciateli raffreddare un po' sulla teglia e poi spostateli su una griglia di raffreddamento. Non provate a girarli o a staccarli. Quando sono completamente freddi, sono più stabili.
  • La ricetta sembra più complicata di quanto non sia in realtà. È difficile tradurre alcune cose in parole comprensibili, ma una volta che avrete iniziato a preparare i panini, vi renderete conto che non è poi così difficile. Vogliamo darvi il maggior numero possibile di consigli per preparare i panini.

Torna al blog
7 commenti

Kann man Xantan Gum durch Pfeilwurzmehl ersetzen?

Adriana

Hi, habt ihr einen Tipp, wie das Rezept auch ohne Ei geht? Danke Kim

Kim Finck

Hallo Selnia, beim erarbeiten des Rezeptes haben wir verschiedene Mehlsorten ausprobiert (Buchweizen, Mix aus Buchweizen und Maisstärke, gemahlene Mandeln) und sind aber zu dem Ergebnis gekommen, dass sie mit dem hellen Reismehl am besten gelingen. Du könntest es aber einfach versuchen, wie es mit Erdmandelmehl wird, damit haben wir leider keine Erfahrungen. Oder du verwendest einen Mix aus Erdmandelmehl und Maisstärke? Liebe Grüße, dein Ruut-Team

RUUT-TEAM

Hallo, kann ich das Reismehl auch mit was anderen ersetzen?
Meine Tochter verträgt kein Reismehl. Wie sieht es mit erdmandelmehl aus?

Selina Michel

Hallo, kann ich das Reismehl auch mit was anderen ersetzen?
Meine Tochter verträgt kein Reismehl. Wie sieht es mit erdmandelmehl aus?

Selina Michel
Lascia un commento

Si prega di notare che, prima di essere pubblicati, i commenti devono essere approvati.

Cosa potrebbe piacerti anche